Parco Naturale Regionale dell'Antola -

Il Parco dell’Antola habitat naturale per gli appassionati di outdoor!

In un territorio prevalentemente montano, il Parco tutela e valorizza il versante padano dello spartiacque appenninico genovese, culminante nell’importante nodo orografico dell’Antola dove origine comune hanno i torrenti delle due principali valli del comprensorio: lo Scrivia e il Trebbia. Nelle loro acque confluiscono Vobbia, Pentemina e Brevenna, Brugneto, Cassingheno e Terenzone, rivi caratterizzanti valli secondarie il cui incanto va oltre il semplice aspetto ambientale.

L’Antola, impreziosita da spettacolari fioriture di arnica, botton d’oro e maggiociondolo, è il punto culminante dello spartiacque occidentale che dal monte Prela al monte Carmo offre splendidi spunti panoramici sul Lago del Brugneto, invaso artificiale che approvvigiona d’acqua le case dei genovesi.

Affascinante terreno di ricerca e scoperta per studiosi e appassionati della natura, le valli dell’Antola sono anche un entusiasmante “parco giochi” per gli amanti dell’escursionismo e degli sport all’aria aperta. Trekker, amanti della mountain bike, cicloturisti e ippoturisti qui possono trovare una vasta rete di itinerari ben curati e segnalati.

Percorrere le dorsali di queste montagne che spesso superano i 1000 metri di altitudine, attraverso fitti boschi, prati fiorite di narcisi in primavera e coperti di neve in inverno, con lo sguardo che spazia dal blu del mare alle alte più alta vette innevate delle Alpi centrali e occidentali è un’esperienza rara ed emozionante, che pochi altri luoghi in Italia possono offrire. Poi ci sono fiumi e torrenti. Lo Schivia e il Trebbia, con i loro tanti affluenti, che nei secoli hanno dato la vita a queste montagne, nutrendo la terra e facendo girare le ruote dei mulini. Oggi queste acque, fresche e pulite, sono il rifugio di numerose specie ittiche pregiate e una destinazione apprezzatissima di pescatori che, nel rispetto di regolamenti severi e attenti alla salvaguardia della biodiversità, vengono da tutto il territorio nazionale e dall’estero per lanciare le loro lenze fra la bellezza e la tranquillità di queste valli. Abbondanza d’acqua, ripidi dislivelli, canyon e rapide richiamano infine i praticanti del canyoning e del kayak.

Il territorio del Parco Antola ha un ricco patrimonio naturalistico, culturale e storico. Sono moltissimi i siti di interesse da visitare, che rendono il soggiorno nel territorio delle valli dell’Antola un’esperienza sempre varia e ricca di spunti diversi. Qui segnaliamo alcuni dei principali elementi di attrazione, spesso valorizzati attraverso il coinvolgimento diretto e il contributo dell’Ente Parco: Castello della Pietra, Monte Antola, Lago del Brugneto, Rocche del Reopasso, Osservatorio astronomico, Centro Visita ”Il Lupo in Liguria”, Rifugio Parco Antola, Il Centro di Turismo Equestre e Rifugio escursionistico Mulino del Lupo e Borghi rurali.

Categorie: Informazioni Utili